Nel 1908 viene inaugurato a Trieste l’ospedale psichiatrico cittadino, situato all’interno del Parco di San Giovanni. Negli anni Settanta il Parco diventa il luogo dell’innovazione e del cambiamento: è qui, infatti, che si realizzauna rivoluzione di portata internazionale nel campo della psichiatria, grazie a Franco Basaglia e ai suoi collaboratori. L’ospedale e il Parco si aprono alla città: i malati sono liberi di uscire e i cittadini di entrare.

Oggi Parco e città sono un giardino aperto, un laboratorio di imprenditoria sociale, di attività assistenziali e creative, di proposte culturali e di alta formazione.
 

Siti web per approfondire la storia e l’architettura del Parco:

Il Parco delle Idee
A cura della Provincia di Trieste

Mappa del manicomio di San Giovanni
Presentazione generale del manicomio di San Giovanni
Galleria immagini storiche
L’architettura per il Frenocomio di Trieste, storia e progetto (1896-1908)
Osservazioni sulle tecniche costruttive
Archivio Digitale dell’ ”ex Ospedale Psichiatrico di S. Giovanni”, a cura del Dipartimento di Ingegneria e Architettura dell'Università degli Studi di Trieste

Archivi Generali della Deistituzionalizzazione. Foto e Filmati
Franco Basaglia
A cura del Dipartimento di salute mentale di Trieste

M. Strobl, Gli otto padiglioni e il viale centrale che li separa, 1910

  M. Strobl, Gli otto padiglioni e il viale centrale che li separa, 1910

M. Strobl, Il Villaggio del Lavoro, 1910

M. Strobl, Il Villaggio del Lavoro, 1910